Tutti gli appassionati del Motomondiale sanno che il Mugello è un tracciato molto particolare, non perché ci appartiene e ci inorgoglisce come italiani, ma perché è un circuito concepito per esaltare le capacità e la voglia di gareggiare dei piloti. E le emozioni sono iniziate immediatamente in questa giornata di gare con lo strepitoso Romano Fenati che conquista la vittoria dopo una gara emozionante e un ultimo giro al cardiopalma che culmina addirittura con un fotofinish da thriller, battendo per una manciata di nanosecondi Viñales e Rins, complice anche la caduta di Jack Miller a pochi metri dal traguardo. Si tratta della terza vittoria stagionale per l’ascolano del team Sky Racing VR46 in sei gare, ora è solo a 5 punti dal leader australiano nella classifica del campionato mondiale.

LEGGI ANCHE

Valentino Rossi team: nasce la squadra del Dottore in Moto3

MotoGP Mugello 2014: Valentino Rossi festeggia 300 Gran Premi nel Motomondiale

MotoGP Mugello 2014 qualifiche: solo Marquez davanti a un gran Iannone