La seconda giornata dei test 2015 a Sepang non ha entusiasmato Valentino Rossi, lontano dal suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, che ha dominato la sessione. Il problema è stato il chattering, come ha ammesso lo stesso “Dottore”.

Abbiamo avuto il chattering per tutta la giornata, ed è stato il problema principale che abbiamo avuto oggi. Era difficile perché l’anteriore non garantiva il 100% della fiducia nella guida e non sono riuscito a migliorare i tempi di ieri. Ci aspettavamo di andare più forte, come invece ha fatto Jorge. Nel pomeriggio abbiamo risolto il problema delle vibrazioni ma abbiamo dovuto cambiare il bilanciamento della moto e non mi è piaciuta la soluzione”.

Comunque, il fenomeno di Tavullia mantiene uno stato d’animo positivo anche in vista della giornata di domani. “Il mio passo non era male, anche perché sono riuscito ad andare un pò più veloce di ieri, ma penso che domani potremo fare meglio. Domani sarà un giorno molto importante in cui cercheremo di trovare le prestazioni attraverso gomme morbide. Cercheremo di fare un ottimo tempo”.

Dunque, non resta che attendere il responso cronometrico per vedere se il “Dottore” riuscirà a riprendere il ritmo vincente che ha mostrato ieri.