La gara di MotoGP in Argentina, con Valentino Rossi vittorioso sul podio che sfoggiava la maglia numero 10 di Maradona, con tanto di complimenti del campionissimo su Twitter, non deve essere andata giù a Marc Marquez, in pochi gran premi messo in ombra dall’effetto numero 46.

Così, il pilota iberico, ha ripreso ad allenarsi con tantissima intensità, forse anche troppa, visto che si è procurato una frattura al mignolo della mano sinistra mentre si esercitava sullo sterrato. Operato dal dottor Xavier Mir, a Barcellona, Marquez avrebbe tutta l’intenzione di partecipare alla prossima gara, quella di Jerez de la Frontera, dove correrebbe con un pubblico amico.

Queste le parole del medico dopo l’operazione: “il paziente presentava una deformazione al mignolo della mano sinistra e i successivi esami ai raggi x hanno mostrato una frattura a una falange. Abbiamo così deciso di trattare la frattura fissando una placca di titanio nel suo dito. Questo ci permetterà di avviare il recupero funzionale e di dare a lui la possibilità di correre il gran premio di Spagna”.

La forza di un campione si vede anche da come affronta questi momenti e Marquez è di sicuro un fenomeno, visto che è subito apparso sorridente su Twitter insieme al dottor Mir in una foto postata dallo stesso pilota della Honda con tanto di dedica all’uomo che lo ha operato: “grazie ancora Dr. Mir. Cosa faremmo senza di lui”!

Quindi, gli appassionati delle due ruote possono stare tranquilli, Marquez con la testa è già proiettato verso la gara spagnola, e statene, certi starà già studiando la strategia per battere Valentino. Certo, sarebbe un peccato se il campione spagnolo dovesse dare forfait, perché i prossimi duelli con Rossi si annunciano a dir poco epici.

Di conseguenza, tutti si augurano un pronto recupero di Marc Marquez e, tutti vorrebbero vederlo in sella alla sua Honda nel pieno della forma fisica per lottare ad armi pari con l’immortale numero 46 della Yamaha.