All’interno degli ecoincentivi scattati il 6 Maggio scorso, sono comprese alcune agevolazioni anche per l’acquisto delle due ruote.

Tralasciando, infatti, il mondo delle automobili, anche alcuni ciclomotori e motocicli elettrici sono coinvolti; in particolare tutti quelli appartenenti alle seguenti categorie: L1 (L1e), L2 (L2e), L3 (L3e), L4 (L4e), L5 (L5e), L6e, L7e.

Per poter usufruire dei contributi, bisogna fare riferimento alle emissioni registrate per ogni veicolo, in base alla registrazione in fase di omologazione.

Per i veicoli comprati nel 2014, il contributo è pari al 20% del costo complessivo iniziale, con un tetto massimo di:

  • 5000 Euro per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 50 g/km
  • 4000 Euro per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km
  • 2000 Euro per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 120 g/km

Mentre, per i veicoli che saranno acquistati nel 2015, il contributo scenderà al 15%.

(Altre informazioni le potete trovare su questo articolo online).