Il Monza Rally Show 2016 celebra la cinquina di Valentino Rossi che per la quinta volta il “Rally di pista” brianzolo ed eguaglia il record di Dindo Capello. Alle sue spalle il rallysta spagnolo Dani Sordo e Marco Bonanomi.

Il pilota di Tavullia, con l’inseparabile Ford Fiesta e il fido navigatore Carlo Cassina, ha mantenuto la testa della classifica dalla prima tappa fino alla fine pur vincendo solo 2 prove speciali su 10, ma giungendo 7 volte secondo e una volta terzo, sempre a ridosso dei suoi due diretti avversari, lo spagnolo Dani Sordo navigato da Marc Marti sulla Hyundai i20, seconda a 18″4 con 6 vittorie di speciale e un sorprendente Marco Bonanomi, terzo sulla Citroen DS3 in coppia con Luigi Pirollo (2 PS vinte) a 18″9. I tre hanno fatto il vuoto nei confronti degli altri piloti iscritti nella classe regina WRC: al quarto posto, l’equipaggio Alessandro Bosca-Roberto Aresca (Ford Fiesta) ha accusato un distacco di 1’14″5.

Tony Cairoli con la sua DS3 del Team Magneti Marelli Techstar ha faticato molto a tenere il passo dei primi, conquistando comunque un 16esimo posto assoluto finale grazie all’exploit delle ultime tre speciali in cui è giunto secondo, quarto e terzo. Nella top ten i fratelli Roberto e Davide Brivio, Piero Longhi, Alessandro Perico, Alessio Salucci, Paolo Andreucci, Corrado Fontana, Luca Rossetti. Nove i ritirati sui 98 partiti. Per quanto riguarda la gara delle vetture storiche, vittoria sicura e mai in discussione della coppia Bianchini-Darderi (Lancia Rally 037), davanti a Da Zanche-Vezzoli (Porsche 911RSR) e a Nori-Biasion (Porsche 3000).

Chiuse le ostilità sulle tre piste, l’attenzione del Monza Rally Show 2016 si è concentrata sul rettilineo del traguardo dove, davanti a una tribuna centrale gremita, è andato in scena lo spettacolare Masters’ Show. I primi classificati delle varie categorie si sono sfidati, uno contro uno, su un tracciato a inseguimento con passaggio di turno per i migliori tempi. Dopo varie fasi eliminatorie, per la classe WRC 1.6 si sono trovati di fronte in semifinale Sordo contro Bonanomi e Rossi contro Cairoli. Sordo e Rossi passano in finale e ha la meglio il pesarese per un problema sulla Hyundai del pilota spagnolo.

Nelle altre categorie del Masters’ Show vittorie di Grooten-Louette (Citroen C4) nella Wrc 2000, Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16) nella R5, Caffi-Granata (Porsche 997 GT3) nella RGT, Pinzano-Cerutti (Skoda Fabia) nella S 2000, Bonacini-Novelli (Mitsubishi Evo X) nella R4, Gilardoni-Bonato (Renault Clio) nella R3C e Nori-Biasion(Porsche 3000) nelle storiche.

Monza Rally Show 2016, classifica assoluta:
1. Rossi Valentino – Ford Fiesta – 1:31’22.7;
2. Sordo Castillo Daniel – Hyundai I20 New Gen. +18.4;
3. Bonanomi Marco – Citroen Ds3 +18.9;
4. Bosca Alessandro Ford Fiesta +1’14.5;
5. Brivio Roberto Ford Fiesta +1’51.6;
6. Longhi Piero Ford Fiesta +2’06.5;
7. Beretta Matteo Ford Fiesta +2’20.9;
8. Perico Alessandro Ford Fiesta +2’26.1;
9. Salucci Alessio Ford Fiesta +2’49.6;
10. Andreucci Paolo Peugeot 208 T16 +2’55.4