Le parole di Sergio Marchionne hanno definitivamente fatto calare il sipario sull’avventura di Luca Cordero di Montezemolo alla guida della Ferrari. Ma la bordata del numero uno di FCA (qui i dettagli) non poteva lasciare indifferente il patron della rossa. Il Corriere della Sera racconta lo sfogo di Montezemolo con gli amici. Le accuse degli scarsi risultati dopo il miracolo compito nel 2000 con Michael Schumacher che riuscì a conquistare il suo primo titolo non gli sono proprio andate giù: “Erano 21 anni che Maranello non vinceva un campionato mondiale. La Mercedes l’ultimo lo ha vinto nel 1955″ precisa il presidente del Cavallino che avrebbe definito come “ingenerose” le parole di Marchionne.

Un peso non indifferente l’ha avuto l’esclusione di Montezemolo (foto by InfoPhoto) dal consiglio di amministrazione nella nuova Fca, che il 13 ottobre farà il suo debutto alla Borsa di New York. Le regole di corporate governance americane richiedono una spiccata indipendenza del board e il patron Ferrari, controllata al 90% da Fiat, non dispone dei requisiti richiesti. Ma è il modo che non è andato giù al manager italiano: chi lo conosce bene racconta di “un’estromissione senza nemmeno una parola di ringraziamento che poi è all’origine della frattura. Montezemolo era atteso per la festa dei 10 anni di matrimonio di John Elkann e Lavinia Borromeo ma non si è visto.

L’avventura alla Ferrari è al capolinea: “È finita un’epoca, la verità è che ormai la Ferrari è americana” con i ricordi che vanno all’Avvocato Agnelli che comprò la Ferrari per evitare proprio che finisse nelle mani di Ford. Con la quotazione a Wall Street e la sua uscita da Maranello, Montezemolo teme che la rossa possa “diventare come la Lamborghini” e non sarebbe una sorpresa se “Marchionne diventasse presidente della Ferrari”. Una storia fatta di passioni e risultati economici. Certamente stona parecchio il fatto che il divorzio venga consumato “nell’anno record per i conti della Ferrari”. Giovedì è in programma il CdA. Il primo giorno buono per l’addio ufficiale.

LEGGI ANCHE

F1 Monza 2014: ultimo GP d’Italia per Montezemolo?

Montezemolo F1 2014: se la Ferrari arriva seconda si scatena il putiferio

Formula 1 lascia Monza: la minaccia di Ecclestone è un bluff?