A Madonna di Campiglio anche Montezemolo ha dato la sua opinione sulla prossima monoposto di Maranello. Una vettura che Stefano Domenicali ha definito brutta per via dell’esigenza di rispettare alcune linee guida. Al Wroom il Presidente della Ferrari scherza un po’ con i giornalisti e fa riferimento a quel che dice anche Stefano Domenicali della prossima vettura che sarà lo strumento per la vittoria di Alonso e Massa.

Domenicali aveva spiegato che siccome ci sono dei regolamenti della Fia da rispettare, il design della Ferrari deve essere rivisto e la vettura non potrà essere affatto bella come era prima. Sarà però funzionale e sicuramente competitiva.

Montezemolo, allora, parafrasando il team manager, dice di volere una macchina schifosa se dalla negazione dell’estetica può nascere un veicolo vincente, affidabile e in grado di far vincere i piloti sorridendo, senza combattere con anomalie e migliorie tecniche.

Montezemolo, in più, vuole mettere entrambi i piloti della sua squadra nelle condizioni di vincere e si augura che anche a Massa possa essere offerta una monoposto adatta alla sue caratteristiche, al suo stile di guida, magari con delle gomme più morbide.

Su Alonso dice di vederlo sicuro alla guida, non sa se vincerà, di certo ci metterà tutto l’impegno possibile.