Il 2011 della scuderia di Maranello è stato molto deludente, sia i piloti che lo staff tecnico hanno accusato il fatto di non aver portato a casa nessun risultato importante, ma per la prossima stagione sono già al lavoro. Il 2012 dovrebbe segnare il grande riscatto della Ferrari. Tutte le speranze e le aspettative sono riposte nella prossima stagione. Alonso che in questi giorni ha altro a cui pensare, dice di essere a lavoro per recuperare il gap che separa la Ferrari dalla Red Bull e dalla McLaren.

Il pilota spagnolo è andato a Maranello dove continua il lavoro incessante dello staff tecnico chiamato a fornire una monoposto più competitiva ai suoi piloti.

Non si arrende all’idea di essere secondo nemmemo Montezemolo che da un lato, durante i festeggiamenti del suo ventennale di Presidenza della Rossa, esprime la delusione per la stagione automobilistica conclusa, dall’altro ripercorre i momenti difficili della Ferrari.

Ci sono state altre annate particolarmente delicate, ma questo non vuol dire che tutto sia perduto. Lo sforzo verso una situazione migliore è indiscutibile e Montezemolo che si prepara alla politica, non nega il suo supporto ai piloti in forza alla Ferrari.

Massa ha vinto poco ma è pronto a riscattarsi e per quel che riguarda Alonso, non c’è dubbio che sia migliore di Vettel.