In concomitanza col salone di Francoforte entra sulla scena dell’automobile mondiale la Montecarlo Automobile Rascasse, prima casa del Principato. Il primo esemplare è una supercar ecologica. Si tratta di una coupé/spider col tettuccio removibile, acquistata da un collezionista tedesco. Il motore è un V12 di derivazione Rolls-Royce ed eroga 500 cavalli. Ma è anche una bifuel speciale. E’ alimentata a benzina/Gpl con arricchimento a idrogeno. Questo sistema è stato studiato dall’azienda italiana Brc di Mariano Costamagna.

La Rascasse verrà prodotta in 15 esemplari in tre anni, dal prezzo di circa 500mila euro ciascuna.

Questi progetti sono seguiti direttamente dal fondatore, l’ingegnere e pilota Fulvio Maria Ballabio.