Franck Montagny è risultato positivo ad un derivato della cocaina. Il pilota del Team Andretti in Formula E è stato sottoposto al controllo dopo il GP di Malesia, la seconda gara stagionale che si è disputata lo scorso 22 novembre: “Dal momento del controllo sapevo quale sarebbe stato il risultato – ha dichiarato a l’Equipe -. Sapevo che tutto era finito. Ho preso l’aereo per tornare a casa. Ho fatto acquisti per due giorni, per non uscire, per restare solo, nella mia casa, tra le mie quattro mura. Quindi ho chiamato i miei genitori per spiegare loro cosa era successo. Mi vergognavo. Ricevuta la lettera della Fia, ho subito avvertito il team Andretti, spiegandogli che non avrei potuto continuare la stagione. Non ho alcun dubbio sul risultato del test. Ho fatto una sciocchezza. Sono colpevole e sto pagando colpevole e devo pagare”.

Il pilota francese ha spiegato di vivere molto male la separazione dalla moglie, e si è detto consapevole che questo episodio potrebbe porre fine alla sua carriera da pilota. Campione World Series Renault nel 2003, ha disputato sette gare nel 2006 in Formula 1 per il team Super Aguri e partecipato 12 volte alla 24 Ore di Le Mans. Ora i suoi sogni di gloria potrebbero spegnersi definitivamente a 36 anni (37 il 5 gennaio, ndr). Scaricato inevitabilmente dal team Andretti in Formula E, il pilota è stato escluso dalla competizione ed è stato licenziato da commentatore tv di Canal+.

Un portavoce del team Andretti ha preso le distanze da Montagny: “Siamo profondamente delusi di sentire i problemi relativi alla sospensione di Frank - ha detto a formulaspy.com -. L’uso di sostanze illegali in qualsiasi forma e a qualsiasi livello è un qualcosa che non prendiamo alla leggera e verso cui abbiamo tolleranza zero”. A sostituire Montagny non sarà Matthew Brabham ma Marco Andretti: il pilota della IndyCar debutterà sulla Spark-Renault SRT 01 del team di famiglia. Insieme a lui Jean-Eric Vergne, che all’esordio in Uruguay è stato autore della pole position più veloce della storia (134,1 km/h di media) della giovane categoria.

LEGGI ANCHE

Formula E in tv: come vedere il Mondiale

Formula E calendario: gli appuntamenti

Formula E 2014: scatta da Pechino la “cugina verde” della F1

Formula E 2014: Michela Cerruti a fianco di Trulli 

Formula E 2014: le prime Spark-Renault SRT 01

Formula E 2014: Renault in pista con Alain Prost

Leonardo Di Caprio in Formula E con Venturi