Durante Expo Parigi 2015, Canon ha svelato tutte le innovazioni tecnologiche che supporteranno lo sviluppo del mercato business e, tra queste, ce n’è anche una molto interessante per il mercato dell’automotive.

Si chiama Mixed Reality Solution (acronimo MREAL) e, di fatto, integra ambienti reali con virtual computer-generated-images (CGI). Mixed Reality è stato progettato per affrontare le sfide strategiche che il mondo dell’industria manifatturiera si trova ad affrontare. E’ una tecnologia che oggi è già utilizzata per la prototipazione dei prodotti.

E durante Canon EXPO, il sistema MREAL è stato ambientato in uno scenario di produzione automobilistica: i visitatori potevano vivere un’esperienza diretta della tecnologia all’interno di un’auto a grandezza reale.

Jeppe Frandsen, Head of the Production Printing Group di Canon Europe. “Le tecnologie che Canon sta progettando sono appositamente studiate per soddisfare le esigenze delle aziende al fine di migliorare i processi di produzione, ottimizzare la produttività e rendere più efficienti i flussi di lavoro nei diversi settori”.

Dalla stampante 3D per le aziende ai visori per la Mixed Reality, in grado di unire gli ambienti reali con quelli della realtà virtuale: Expo Parigi 2015, il più importante evento organizzato dalla multinazionale giapponese e nel quale vengono svelate le ultime novità dal settore dell’immagine, si è confermato come uno degli appuntamenti chiave per il mondo della tecnologia e questa volta ha preso sottobraccio anche il mondo dell’automotive.