La terza generazione dell’Outlander sarà presentata a Ginevra dove spopolano quest’anno i Suv compatti che hanno fatto passi da gigante, dal punto di vista ingegneristico, nella direzione della riduzione dell’impatto ambientale. Ecco qualche informazione.

Ancora una volta a parlare dal sito ginevrino del Salone internazionale dell’automobile è la rivista Revue Automobile. E si sa che i giornalisti sono influenti in questo frangente visto che attribuiscono anche il premio auto dell’anno che per il 2012 va all’Opel Ampera.

Il nuovo SUV di taglia media della Mitsubishi, il “terzo” Outlander, colpisce nel segno. Le dimensioni di questo modello, rispetto al suo predecessore, non sono cambiate, lo stile si è evoluto, ed ora una calandra rimpiazza l’enorme bocca trapezoidale.

Il design però non è l’unico elemento che la Mitsubishi può far valere all’indirizzo degli appassionati di SUV. Quel che è migliorato, internamente è l’abitacolo che può sempre accogliere tra i 5 ei sette passeggeri.

Il SUV dispone anche di guida assistita e di sistema anticollisione, del controllo di tenuta in linea e del tempomat radar.

Tutta la gamma di Suv è costruita attorno a due motori, uno a benzina e uno a diesel e intorno a due tipi di trasmissioni.

Una versione a sei marce automatiche sarà proposta come opzione. Anche per questa vettura il lancio arriverà in estate.