Ci sono auto che passano e auto che restano, immortalate nella memoria degli appassionati, nell’albo d’oro delle competizioni, e nelle varie prove su strada che hanno fatto gridare al miracolo per il coinvolgimento alla guida.

Tra queste spicca sicuramente la Mitsubishi Lancer Evo, vincente nei rally, ottima su strada e fonte d’ispirazione profonda per i tuner di tutto il mondo. L’abbiamo vista persino nei film, impegnata in manovre spettacolari ai limiti della fisica e ne abbiamo ammirato le tante versioni giunte fino alla X, che sta per decima, e che forse rappresenta l’ultima di una stirpe gloriosa.

Durante il prossimo salone di Tokio, in programma dal 9 all’11 gennaio, verrà presentata quella che potrebbe essere il canto del cigno: la Final Edition. Una belva da 480 CV sprigionati da un 2 litri sovralimentato, roba da intenditori, da rallisti nell’anima, numeri semplicemente strepitosi, degni di un’auto da competizione.

Grazie alle modifiche al turbo, tramite una turbina HKS, e ad uno scarico decisamente aperto, i cavalli sono aumentati in maniera vertiginosa, e vengono scaricati a terra per via della trazione integrale e di una trasmissione manuale a 5 rapporti.

A tenere tutto questo potenziale sotto controllo ci pensano le sospensioni HKS e gli pneumatici Yokohama Advan Neovas montati su cerchi da 19 pollici. Inoltre, la livrea nera, con tanto di ruote scure la rende decisamente minacciosa e le conferisce un carattere da street fighter.