MINI Seven rappresenta il primo modello di design dell’attuale generazione della city car premium che punta a mettere in scena le qualità dell’originale nel segmento. Il suo nome è ispirato alla Austin Seven che nel 1959 diede il via alla produzione della Mini classica. Il design esterno presenta vernice della carrozzeria MINI Yours nella variante lapisluxury blue ma in alternativa sono disponibili tre ulteriori vernici. Tetto e calotte degli specchietti retrovisori esterni sono in melting silver mentre i cerchi in lega da 17 pollici presentano l’inedito design MINI Seven Spoke two-toner. Non mancano numerosi dettagli Mini Seven come il battitacco, il Side Scuttle con logo e gli stripes sul cofano motore in melting silver.

Negli interni domina l’ambiente esclusivo con selleria in stoffa/pelle, diamond malt brown, superfici interne in piano black, come optional Colour Line malt brown e logo MINI Seven incastonato nella cornice dello strumento centrale. Il pacchetto di equipaggiamenti MINI Seven Chili, offerto come optional, comprende tra le altre cose proiettori e fendinebbia a LED, climatizzatore automatico, computer di bordo, MINI Driving Modes, pacchetto MINI Excitement, volante sportivo in pelle con tasti multifunzione e sensore pioggia con controllo automatico delle luci anabbaglianti.

MINI Seven è disponibile in due varianti di carrozzeria, 3 porte e 5 porte con passo allungato di 72 millimetri, che comprende un terzo posto nella zona posteriore e i migliori valori di spazio alle gambe e alla testa e di volume del bagagliaio nel segmento. Quattro le varianti di motorizzazione, due turbo benzina da tre e quattro cilindri dotati rispettivamente di 136 e 192 CV e due turbodiesel, tre e quattro cilindri con 116 CV e 170 CV. I consumi nel ciclo combinato di 5,7–3,5 l/100 km ed emissioni di CO2 di 133–92 g/km). Per tutte le varianti, in alternativa al cambio manuale di serie a sei rapporti, viene offerto come optional il cambio Steptronic a sei rapporti.

La vettura presenta carrozzeria e sospensioni a peso ottimizzato e rigidità ottimizzata mentre assetto sportivo e Dynamic Damper Control sono disponibili come optional. Moderno il concetto di visualizzazione e di comando con strumento combinato sul piantone dello sterzo e strumento centrale con un nuovi contenuti visualizzati mentre il display a colori è offerto come optional fino alla misura di 8,8 pollici, e al MINI Controller sulla consolle centrale.

Ampia l’offerta di sistemi di assistenza alla guida: MINI Head-Up-Display, Park Assistant, telecamera di retromarcia e Driving Assistant con regolazione attiva della velocità su base di telecamera, sistema di avvertimento anti-tamponamento e di rischio d’investimento pedoni con preparazione alla frenata di emergenza, High Beam Assistant e riconoscimento della segnaletica stradale. A livello di infotainment spicca la versione attuale del programma di MINI Connected che comprende, tra le altre cose, la chiamata di emergenza intelligente e TeleServices attraverso la carta SIM integrata nella vettura.