Sportivissima, aggressiva e devastante tra le curve, la MINI John Cooper  Works è una piccola con prestazioni da riferimento nella categoria delle “bombe” compatte. Ma adesso, grazie alla serie speciale Challenge, strizza l’occhio anche agli specialisti dei track-day.

Infatti, in occasione del Festival of Speed di Goodwood, verrà presentata al mondo questa serie limitata di appena 100 esemplari che verrà venduta esclusivamente nel Regno Unito. Per averla saranno necessarie 32.000 sterline, che corrispondono ad una cifra di 40.300 euro.

Il suo cuore è il medesimo della variante che porta il celebre nome John Cooper  Works, quindi un 2 litri da 231 CV che lavora insieme ad una trasmissione manuale a 6 marce. Esteticamente, troviamo nuove bocche per l’aria anteriori, passaruota allargati e spoiler posteriore d’ordinanza.

Ma non mancano elementi particolari come i cerchi Team Dynamics Pro Race da 17 pollici e le coperture Michelin Pilot Sport Cup 2s. Il peso dell’auto scende di 15 kg, per un valore complessivo di 1.215 kg. Va da sé che le prestazioni siano straordinarie per una vettura di queste dimensioni: 246 km/h di velocità massima ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 6,3 secondi.

Per gestire tanto potenziale, ecco che arrivano in soccorso le nuove sospensioni Nitron ed il differenziale a slittamento limitato Quaife ATB che lavora in sinergia con l’elettronica della vettura. Ovviamente, il pacchetto Aerokit consente di avere un’aerodinamica più estrema con elementi in fibra di carbonio e persino i terminali di scarico realizzati con questo materiale. Non mancano, tra gli optiona, i dischi dei freni scanalati dotati di pastiglie Mintex pensate appositamente della MINI John Cooper  Works Challenge.