Mini Countryman John Cooper Works cresce nelle dimensioni e nella potenza rispetto al modello che sostituisce. Modello di punta della seconda generazione della Countryman, la novità inglese offre un grande spazio a bordo e prestazioni all’altezza del marchio del logo presente nella calandra anteriore. Sotto il cofano batte la motorizzazione 2..0 turbo benzina da 231 cavalli e 350 Nm di coppia, capaci di assicurare uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 6.5 secondi e una velocità massima di 234 km/h. La trasmissione è affidata al cambio manuale a sei rapporti, o in alternativa all’automatico Steptronic a 8 marce, la trazione è integrale con tecnologia ALL4 e l’impianto frenante è realizzato da Brembo.

Mini Countryman JCW 2017

Cresciuta di 20 centimetri rispetto al modello precedente, ora la lunghezza è di 4.30 metri, la nuova Mini Countryman JCW monta paraurti dedicati con prese d’aria supplementari e cerchi in lega da 18 pollici. A bordo, dove lo spazio è cresciuto notevolmente, troviamo di serie sedili sportivi MINI Driving Modes,, Comfort Access e la radio Visual Boost. Buona anche la capacità di carico con un volume a partire da 450 litri ed espandibile fino a 1390. Prova a svelarsi al grande pubblico ad aprile al Salone di Shanghai, la nuova Mini Countryman John Cooper Works sarà lanciata in primavera.