Il nome può ingannare. Non è il Mini buggy che ci si aspetta, il classico Kart cross da bambini. Ma è sempre legato al mondo dell’infanzia. MINI buggy è infatti il nuovo passeggino ultra leggero e compatto con il design unico e distintivo della blasonata casa automobilistica presentato da Easywalker. Dopo il successo di Mini Stroller, il marchio olandese di passeggini nonché partner licenziatario di Mini e distribuito in Italia da Damblé, ha dato vita a un nuovo prodotto nato dalla lunga tradizione nel sviluppare passeggini di alta gamma e il design unico e distintivo del marchio-icona.

Grazie al telaio tubolare in alluminio, MINI buggy pesa soltanto 6,5 kg. Un peso piuma, considerando la caratteristiche che rendono questo passeggino tra i più completi e performanti della categoria: tra queste le ruote anteriori di 12,5 cm piroettanti e bloccabili, sospensioni, cintura a 5 punti di fissaggio, schienale reclinabile (in 4 posizioni) e chiusura con una sola mano.

Disponibile in tre fantasie (l’inglesissimo Union Jack, l’aggressivo Black Jack e il modaiolo Pepper White) MINI buggy ha linee moderne ed essenziali, tessuti pregiati, spallacci della cintura personalizzati, manici ergonomici in eco-pelle e una capote removibile XL con zip per aumentarne la dimensione che protegge da vento, freddo e raggi UV. Il tutto in soli 77cm di lunghezza, 47cm di larghezza e 102 cm di altezza. La sua compattezza anche da chiuso (102x35x27cm), è particolarmente apprezzata nei piccoli spazi e nei piccoli bagagliai delle city car. Disponibile in Italia a partire da maggio nei punti vendita specializzati della prima infanzia. Il prezzo è su richiesta ma, dando una rapida occhiata on-line, bastano 215 euro per portarlo a casa.

LEGGI ANCHE

Mini Superleggera Vision: roadster elettrica che coniuga tradizione e modernità

Mini Paceman: il restyling della coupè al Salone di Pechino

Nuova MiniCountryman: a New York il restyling del crossover

Mini Paceman GoalCooper: auto da veri calciofili

Mini Clubman Concept: nuova classe in funzione dell’eleganza

Nuova Mini Cooper: la “piccola” inglese diventa più grande