Presentazione ufficiale, presso il Salone Vanvitelliano del Palazzo Loggia, a Brescia, per l’edizione 2016 della Mille Miglia, la corsa su strada più celebre mai disputata. Giunta alla sua trentaquattresima edizione, verrà disputata da Giovedì 19 a Domenica 22 maggio 2016, ovvero una settimana prima del Gran Premio di Monaco di Formula Uno, come tradizione.

Il rispetto per la tradizione ma anche la ricerca di novità: ecco che prende corpo l’edizione 2016 della Mille Miglia, che rispetta la tradizione nata nel 1927 partendo da Brescia, attraversando mezza Italia prima e dopo il giro di boa a Roma e concludendo di nuovo nella località lombarda.

Ogni anno ci sono novità al percorso e anche la prossima edizione si prevede ricca di sorprese: anche nel 2016, la Mille Miglia sarà disputata in quattro tappe, per altrettante giornate. La prima, con partenza nel primo pomeriggio di Giovedì 19 Maggio, dopo il passaggio a Ravenna e Ferrara, si concluderà a Rimini.

Il giorno dopo, Venerdì 20 Maggio, sosta a Macerata per il pranzo e arrivo in serata a Roma, dove la concomitanza con il Giubileo comporterà alcune modifiche nella consueta passerella notturna nell’Urbe. Sabato 21 percorso invariato fino alla Toscana, con pausa a Poggibonsi: la Mille Miglia 2016 tornerà a scalare i Passi della Futa e della Raticosa, teatro di epiche imprese ad opera di assi del volante. La terza tappa sarà conclusa nuovamente a Parma. Domenica mattina, da qui, il ritorno a Brescia.

La Mille Miglia, come fatto già quest’anno, tornerà a disputare alcune prove nell’Autodromo Nazionale di Monza. Tra le novità nuovi coefficienti, pubblicati sul sito www.1000miglia.it, che saranno applicati ai punteggi ottenuti da ciascuna vettura in gara e sono stati completamente ricalcolati con l’intento di premiare maggiormente le vetture più sportive.