Aperti i padiglioni della fiera di Rho, una leggera neve in mattinata a dare fastidio alle prove in pista, si sono accesi oggi i motori di Milano AutoClassica 2013. La seconda edizione del salone meneghino dedicato ai veicoli d’epoca vede quanto di meglio può offrire il panorama del settore. Una rarissima Ferrari 250 GTO, la Porsche 908 con cui l’indimenticato attore Steve McQueen vinse la 12 ore di Sebring del 1970, i capolavori della carrozzeria Zagato, le certosine opere di restauro da parte dei nostri eccellenti artigiani, le Porsche 911, le Aston Martin: non manca niente. E tra domani e domenica spazio alle gare nella pista allestita di fianco ai padiglioni. Il rombo degli antichi motori, l’odore particolare del carburante bruciato dai propulsori da corsa; inquinerà anche molto, ma restituisce emozioni inebrianti.

Intanto potete ammirare una gallery di alcune fra le vetture più suggestive.