La Mercedes SLK si aggiorna con la variante model year 2015, che cambia sotto pelle, grazie ai nuovi motori che rispondono alla normativa Euro 6, e guadagna anche il cambio automatico 9 G-TRONIC. Si tratta di novità che dovremmo ritrovare anche il prossimo anno quando andrà in scena il restyling vero e proprio con cui la roadster dovrebbe assumere anche la nuova denominazione SLC.

Intanto per il 2015 la SLK proporrà una gamma di propulsori che annovera il 2.0 turbo da 184 CV con la coppia che sale a 300 Nm (200 SLK) e il nuovo 2 litri da 245 CV e 370 Nm che troverà posto sulla SLK 300, e offrirà consumi nell’ordine di 5,8 l/100 km a fronte di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi. Inoltre, il 2,1 diesel della SLK 250d da 204 CV e 500 Nm promette grandi percorrenze accontentandosi di 4,4 l/100 km.

Al top delle unità presenti sulla scoperta biposto della Stella a Tre Punte troviamo il V6 3.0 da 306 CV della SLK 350 ed il V8 da ben 421 CV della SLK 55 AMG. In questi ultimi casi non ci sono variazioni relative alla potenza alla coppia o ai consumi, ma semplicemente un adeguamento alla normativa Euro 6.

Tra le novità presenti sulla vettura troviamo il cambio 9G-TRONIC, di serie sulla SLK 300 e sulla SLK 250d, che aiuta a migliorare i consumi e promette un funzionamento che favorisce l’azione dinamica nella guida in modalità manuale.

Il listino, in Germania, parte da 39.656,75 euro ed arriva a 73.720,50 euro, e comprende tra gli accessori di serie le nuovi luci a LED e la connessione 4G per il sistema multimediale Comand Online. Ovviamente, non manca una nutrita lista degli optional, come per ogni Mercedes che si rispetti, capace di far lievitare il prezzo d’acquisto anche in maniera considerevole.

Tra gli accessori troviamo anche due livree inedite, che rispondono, rispettivamente, alla denominazione di Selenite Grey Metallizzato e Designo Cerussite Grey Magno.