In questi giorni molti giornali hanno parlato del possibile passaggio di Vettel alla Ferrari.

Stando alle indiscrezioni della stampa di settore, Alonso avrebbe invitato il campione Red Bull a trasferirsi a Maranello.In realtà è stato Vettel ad inaugurare il siparietto con la Ferrari, quando sul podio di Monza ha detto che indossare la tuta rossa e vincere sarebbe stato ancora più bello.

Il patron della Red Bull non ha gradito l’esternazione ma ha anche detto che il passaggio è improbabile.

Vettel non andrà alla Ferrari, anche perché andrebbe più lento. Questo il messaggio dei Red Bull.

Ma da Maranello arriva anche un’altra grande notizia, quella del passaggio di Aldo Costa alla Mercedes.

Costa è stato responsabile tecnico della Ferrari ed ora è pronto per dedicarsi a Schumacher & Company.

Aldo Costa è stato accusato di essere responsabile delle scarse prestazioni della Ferrari di quest’anno. Così a maggio, dopo l’appuntamento di Monaco, è stato esonerato dall’incarico.

Un breve periodo di pausa che gli ha consentito di fiutare le opportunità del mercato.

A Maranello si è fatto largo Pat Fry che lavorerà alla Ferrari del 2012. Intanto Costa riceve gli apprezzamenti della Mercedes, felicissima di avere un tecnico italiano nello staff.

Laureato a Bologna in ingegneria meccanica, all’età di 50 anni, può sicuramente essere una pedina importante per la prossima stagione.