Il rinnovo del contratto tra la Mercedes e Lewis Hamilton è molto vicino, ad annunciarlo è direttamente Toto Wolff, Capo di Mercedes Motorsport, ovvero il boss della struttura sportiva della Stella tedesca.

Dopo tante voci, mezze verità e continui spifferi di corridoio, dunque, arrivano i primi commenti ufficiali a riguardo. Il silenzio precedente aveva quasi fatto temere per il peggio, ma a quanto pare così non sarà: “Il rinnovo di Hamilton? Siamo vicini. Tutte le cose importanti le abbiamo negoziate e finite con gli avvocati, ma quando si va ai dettagli può durare un po’”, ha precisato Toto Wolff durante un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky.

Dunque, è ormai vicino il rinnovo del contratto con Lewis Hamilton. Stop. Ora testa e cuore sono rivolti al Gran Premio di Cina di Formula Uno, nuovo banco di prova per la casa tedesca che dovrà guardarsi dal ritorno prepotente della Ferrari: “Se ci spaventa? Siamo veloci ma l’importante è esserlo domenica – precisa ancora Toto Wolff – già a Melbourne e in Malesia abbiamo visto che la Ferrari va bene con le gomme e va veloce e abbiamo visto il long run di Raikkonen impressionante. Siamo coscienti che dobbiamo lavorare in questa gara. In Malesia abbiamo sbagliato molte cose. Bisogna guardarsi le spalle da questa Ferrari”.

Lewis Carl Davidson Hamilton, nato a Stevenage il 7 gennaio 1985, già campione del mondo di Formula 1 nel 2008 con la McLaren e nel 2014 con la Mercedes, riceverà un super contratto: la Mercedes è pronta ad un rinnovo triennale da 20 milioni di euro a stagione, con bonus variabili per GP vinti (un milione per ogni vittoria) e mondiale conquistato (altri cinque milioni). L’attuale accordo è in scadenza al termine del 2015.