Partiamo da Milano direzione Bologna a 300 all’ora con il Freccia Rossa alla scoperta delle stelle della Casa di Stoccarda. Pochi passi e scendiamo ai binari interrati dedicati ai treni ad alta velocità per scoprire le due anteprime italiane nel primo #MercedesBenzShow: una presentazione originale e a poca distanza dalla Fiera di Bologna dove ogni anno si faceva capolino per il Motorshow.
Mercedes Benz ha voluto comunque festeggiare a Bologna l’aumento del fatturato dell’8,3% rispetto al 2012. Ma anche fari puntati sulle stelle che entrano in scena sui ‘binari’ e cosi scopriamo la potentissima CLA AMG, con il motore a quattro cilindri più potente al mondo tra quelli prodotti in serie e la trazione integrale 4Matic AMG progettata per garantire elevate prestazioni: la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h perché il 2.0 turbo offre una potenza di 360 Cv con una coppia di 450 Nm e uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi, grazie anche al cambio sportivo a 7 rapporti Speedshift Dct.

Mercedes CLA AMG

Mercedes CLA AMG

Come tutti i motori a otto e dodici cilindri, anche il nuovo quattro cilindri turbo AMG da 2,0 litri è assemblato in modo completamente artigianale secondo la filosofia “One man, one engine” di AMG, rappresentata dalla targhetta AMG con la firma della persona addetta al montaggio del motore.
CLA 45 AMG porta avanti la filosofia della riuscita CLS 63 AMG, di trend setter ad elevate prestazioni. La vettura offre una straordinaria combinazione tra un’ esperienza di guida sportiva, un design stravagante e una personalità estremamente marcata. Mercedes-AMG soddisfa la filosofia di vita di entrambi i target, del tutto personale e attenta agli aspetti tecnici, con una gamma particolarmente ampia di equipaggiamenti, materiali e colori disponibili. Un motore che a garanzia della sua unicità viene assemblato manualmente su ogni vettura e firmato da ogni tecnico che lo installa.

Entra subito in scena anche la prima Mercedes-Benz nella categoria dei SUV compatti la GLA (lu 4.417 x la 1.804 x h1.494 mm) il crossover che secondo la casa della Stella è perfetta per gli spostamenti di ogni giorno e adatta anche ai percorsi off-road. E’ disponibile a 2 o 4 ruote motrici. L’aspetto potente e superiore degli esterni è ripreso con coerenza dagli interni. A questo si aggiunge una particolare eleganza che si deve al linguaggio formale, alla scelta di materiali d’alta qualità e alle loro molteplici possibilità di abbinamento (es. pelle, tessuto, tessuto/pelle) e i numerosi abbinamenti cromatici disponibili per i rivestimenti dei sedili lasciano spazio a tante possibilità di personalizzazione.

La gamma di motori a benzina da 1,6 e 2,0 litri di cilindrata spazierà inizialmente dai 115 kW (156 CV) di GLA 200 ai 155 kW (211 CV) di GLA 250.

Dinamismo e massima efficienza contraddistinguono i due propulsori diesel: il GLA 200 CDI eroga 100 kW (136 CV), ha una cilindrata di 2,2 litri e una coppia massima di 300 Nm a fronte di un livello di emissioni di CO2 di soli 114 g/km (valore provvisorio). Il GLA 220 CDI dispone anch’esso di 2,2 litri di cilindrata, eroga 125 kW (170 CV) e 350 Nm. La GLA sarà disponibile in 3 allestimenti (executive, sport e premium).

Ma veniamo ai prezzi: CLA AMG è da oggi in concessionaria al prezzo di 57.362 euro, anticipando l’arrivo di GLA previsto per primavera (partono da 31.760 euro a parte gli optional che sono innumerevoli e fanno lievitare il prezzo).

Mercedes-Benz Show si è concluso dopo 24ore ad “altà velocità” non ci resta che attendere le prossime novità della casa di Stoccarda.