La Casa della Stella a Tre Punte è in costante espansione e non poteva lasciare scoperta una nicchia di mercato, quella dei SUV coupè di dimensioni compatte, nella quale è arrivata di recente la BMW con la sua X4. Così ecco che in occasione del Salone di Shanghai arriva il Concept GLC Coupè.

Un attacco in piena regola alla Casa dell’Elica, che prima si è vista arrivare una concorrente per la sua X6, e adesso si ritrova un altro competitor anche  per la X4. Il concept in questione presenta l’ormai tipico frontale delle Mercedes di ultima generazione, con un posteriore che invece riprende, in scala ridotta, le soluzioni stilistiche della GLE Coupè.

Ovviamente, se la sorella maggiore è destinata a dire la sua soprattutto sul mercato americano, per via delle dimensioni importanti e per le motorizzazioni potenti, la GLC Coupè avrà modo di affermarsi soprattutto in Europa.

Infatti, le misure confermano che è perfetta per i clienti del Vecchio Continente, grazie ad una lunghezza di 4,73 m, una larghezza di 2 m, un’altezza di 1,59 m ed un passo di 2,83 m. Chiaramente, le motorizzazioni disponibili saranno diverse, e sicuramente più in linea con le esigenze dei mercati europei, rispetto al possente 3.0 biturbo da 367 CV e 520 Nm, riservato al concept, deputato a lavorare insieme al cambio automatico 9G-Tronic ed alla trazione integrale 4MATIC.

Particolari le due coppie di scarichi sovrapposti, una soluzione già vista sulla Lexus IS F e sulla Ferrari California, che ancora non è dato sapere se arriverà anche sul modello di serie. Certo, l’auto, in variante concept, va a sondare il terreno per percepire il suo appeal prima di debuttare sul mercato, ma è chiaro che andrà a colpo sicuro in un segmento in costante aumento che non conosce crisi.

Si tratta di uno degli strumenti con cui la Mercedes punta a superare nelle vendite, entro il 2020, gli altri due Marchi tedeschi premium: vale a dire Audi e BMW.