Era il 29 gennaio del 1886 quando Karl Benz, insieme a Gottlieb Daimler,  dette vita alla storia dell’automobile con la prima auto a motore scoppia alimentata a benzina, una data fondamentale per il settore dell’automotive, ricordata dalla Mercedes a 130 anni di distanza con la Classe S63 4Matic Cabriolet Edition 130.

Presentata al Salone di Detroit, l’auto in questione verrà realizzata in appena 130 esemplari numerati, che saranno venduti ad un prezzo che, per il mercato tedesco è di 226.457 euro. Chiaramente, si tratta di un modello speciale che presenta delle caratteristiche peculiari.

La livrea non è un semplice argento, ma è formata da una colorazione che ha un effetto luminescente, abbinata alla capote in tessuto, dalla tipica tonalità bordeaux. Completano il quadro dei cerchi specifici da 20 pollici che lasciano intravedere le pinze dei freni caratterizzate da un’audace tinta rossa.

Per quanto riguarda l’abitacolo, troviamo il rivestimento in pelle caratterizzato dal contrasto tra i colori rosso e nero, ma volendo, si può avere anche un abbinamento grigio-nero, meno audace. Non mancano elementi in fibra di carbonio che evidenziano il carattere sportivo dell’auto.

A spingere la S63 4Matic Cabriolet Edition 130 è deputato un V8 con doppia sovralimentazione capace di erogare 585 CV ed una coppia motrice di ben 900 Nm. Quanto basta per raggiungere in un amen i 250 km/h di velocità massima autolimitata e per toccare i 100 km/h con partenza da fermo in appena 3,9 secondi. Per gestire tanta potenza attraverso le dita inoltre, ci sono i paddle del cambio automatico AMG Speedshift a 7 marce.

Chiaramente, considerata l’eccezionalità del modello in questione, ogni esemplare avrà il suo telo copriauto con tanto di loghi AMG ed Edition 130, un portachiavi che riprende il motivo Edition 130 e un prezioso astuccio realizzato in alluminio per custodire le chiavi.

Insomma, un’auto importante, questa Mercedes, che in futuro potrebbe avere anche un valore collezionistico, considerato il numero limitato di esemplari prodotti.