La Mercedes ha da poco rivisto la Classe A, migliorandola nello stile, attraverso un restyling del frontale e aggiornandola dal punto di vista delle dotazioni. L’auto in questione è apparsa recentemente al Festival of Speed di Goodwood, e adesso è stato reso noto il listino che parte da 23.880 euro.

Sono 5 gli allestimenti in gamma, che rispondono ai nomi di Executive, Sport, Premium, Business e Supersport; quest’ultimo, riservato alla versione con il 2.0 turbo benzina da 218 CV. Ovviamente non manca la cattivissima A 45 AMG, con suo 2 litri biturbo da 381 CV.

Tra le Classe A motorizzate a benzina, troviamo la A 160 con il 1.6 turbo da 102 CV, stesso propulsore ma con 122 CV, per la A 180, mentre la A 200 monta il 1.6 con 156 CV. La A 250 vanta un 2.0 turbo da 211 CV, e la A 250 Supersport presenta un 2.0 sovralimentato da ben 218 CV. Al top il 2 litri biturbo firmato AMG della A 45 con una potenza di 381 CV.

La gamma diesel invece parte dalla A 160 d, equipaggiata con un 1.5 da 90 CV, prosegue con la A 180 d, con lo stesso propulsore portato a 109 CV, sale di potenza con la A 200 d, grazie al 2.1 da 136 CV e raggiunge il massimo della verve con la A 220 d spinta dal 2.1 da 177 CV.

Insomma, un insieme di proposte che abbracciano diverse cilindrate e differenti range di potenza per soddisfare le esigenze di un numero sempre maggiore di automobilisti e contrastare in maniera ancora più efficace la concorrenza degli altri brand premium teutonici nel settore delle compatte.

La forbice dei costi va dai 23.880 euro della A 160 Executive, fino ai 47.636 euro della A 45 AMG. La A 180 d Sport, una delle più apprezzate sul nostro mercato, ha un prezzo di 27.610 euro con cambio manuale e di 29.850 euro con trasmissione automatica.

Per entrare in possesso della Mercedes A 220 d automatic 4Matic Premium, praticamente il top della gamma diesel, sono necessari 42.800 euro, mentre per la nuova A 250 Supersport i prezzi partono da 38.860 euro.