Il 2016 si apre con la nuova Mercedes Classe C Coupé, il nuovo modo di concepire la berlina urbana per la casa tedesca della stella.

Design pulito e coinvolgente, dinamismo e sportività in un panorama cittadino. Questo è l’obiettivo della nuova Mercedes Classe C Coupé; che sorprende per gli interni, che declinano la bellezza e l’eleganza in chiave sportiva.

Assetto dinamico, che a richiesta può presentare anche sospensioni pneumatiche, assicura comfort di molleggio e di rotolamento, agilità e piacere di guida. A ciò concorrono anche il minor peso della struttura leggera, l’eccellente aerodinamica e i motori potenti ed efficienti. I numerosi sistemi di assistenza alla guida garantiscono il massimo livello di sicurezza. Per prestigio e generosità dell’abitacolo, la nuova Classe C Coupé stabilisce nuovi parametri di riferimento nel suo segmento.

Il Coupé, la declinazione più sportiva di Classe C, esprime il suo carattere orientato al piacere di guida attraverso un design coinvolgente e allo stesso tempo caratterizzato da forme pulite. Dal frontale marcatamente sportivo, con mascherina del radiatore Matrix e cofano motore slanciato (solo tra paratia parafiamma e avantreno il nuovo Coupé è più lungo di 60 millimetri rispetto al modello precedente), si sviluppa la parte superiore dell’abitacolo schiacciata; le sue linee confluiscono in una coda dal taglio deciso e pulito che reca in sé i geni dei Coupé di Casa Mercedes.

La linea di cintura alta e le porte senza cornici con retrovisori esterni ‘sospesi’ sottolineano l’indole sportiva.Le linee pulite e le superfici dalle forme sinuose creano sulle fiancate vivaci effetti di luci ed ombre. Uno degli elementi che più saltano all’occhio è la dropping line allungata in tipico stile coupé: qui, a differenza della Classe C berlina, si spinge con maggiore slancio sopra il passaruota posteriore. L’indole sportiva del Coupé viene messa in risalto sia dall’assetto ribassato di 15 mm rispetto alla versione berlina (di serie), sia dai cerchi da 17’’ (di serie).