Nella stupenda cornice di Porto Ercole, nell’Argentario, abbiamo avuto il piacere e l’onore di poter testare la nuova Mercedes CLA Shooting Brake, il quinto elemento della famiglia delle compatte della Marca tedesca. La nostra vettura sfreccia tra le strade che, da Fiumicino, ci portano sin a Orbetello: prima in autostrada, poi sulla via Aurelia. La sensazione è sempre la stessa: una vettura “facile” da guidare, potente, discreta e dal potenziale incredibile.

Pronti via e subito rimbalza all’occhio il tablet sul quale scorrono nitide le immagini del navigatore: grande, molto grande. Meglio, vien quasi da dire: non per nulla invasivo, sicuramente è un oggetto molto utile per la guida di tutti i giorni.

Il cruscotto: bello, l’ambiente è curato come solo Mercedes sa fare. Il volante è robusto, deciso, anche se forse un pelo troppo ampio. Per la nostra guida, infatti, non riusciamo a vedere nitidamente a che velocità stiamo andando. Ma tutte piccole cose che, una volta alla guida, passano decisamente in secondo piano.

Già, perché la nuova CLA Shooting Brake è un’auto che si guida quasi soltanto con due dita: il cambio automatico agisce in modo perfetto e il collision prevention assist plus, il sistema che ti avverte se una vettura è davanti a te e, all’occorrenza, frena in automatico, ha le caratteristiche giuste per evitare incidenti. Abbiamo superato un paio di volte delle vetture stando proprio dietro di loro e abbiamo potuto vedere che funziona e molto bene.

La guida: fluida, morbida, per nulla pesante. Sembra quasi di stare sul divano di casa propria e giocare ad un videogioco, ma invece è la realtà. Non da sottovalutare la tenuta di strada: anche in caso di curve prese in modo “molto generoso”, infatti, non abbiamo mai perso il posteriore. E, anzi, quelle volte che abbiamo incrociato delle buche sul terreno lo scossone è stato pressoché nullo.

Bisogna stare attenti, ovviamente: in pochi secondi rischiate davvero di superare i 130 km/h come nulla, quindi mantenete un controllo della vettura serrato. Ottima anche l’idea del cambio sul volante, che permette di avere maggiori spazi nei quali poter riporre il solito nutrito nugolo di chiavi, cellulari e tutto ciò che dimora nelle nostre tasche abitualmente.

Il viaggio di ritorno, poi, abbiamo deciso di godercelo lato passeggero: anche qui massima comodità, all’interno di un abitacolo dagli spazi giusti e che ci ha permesso un relax unico. I sedili dietro, inoltre, hanno ampi spazi, comodi anche per chi cerca una soluzione magari con due bambini.

I cerchi in lega da 17” garantivano una stabilità come non mai, ma da sottolineare è anche la capacità del bagagliaio, davvero grande: dalla casa fanno sapere che può contenere da 595 a 1354 litri, ai vertici della categoria.

La voglia di potersi gustare panorami mozzafiato quando si guida, il piacere di avere in mano un mezzo elegante, bello ed avvincente. La classe e il glamour senza confini anche all’interno di un’auto: guidare la nuova Mercedes CLA Shooting Brake ci ha dato sensazioni molto più che positive, inserendo di prepotenza questa vettura come uno dei prodotti maggiormente di prestigio sul mercato. La Stella risplende: e il sole alto bacia chi sfreccia senza pensieri.