Cenni storici

Nel nome la sua storia, è la Mercedes CLA Shooting Brake AMG. Proprio nelle due parole “shooting brake” si scopre l’anima di questa auto: ci rimanda alla pratica di attaccare un carrello ai cavalli più focosi in modo da romperne o frenarne lo spirito, “break”. In seguito è stato adottato in riferimento alla modifica di auto di lusso da parte di persone come cacciatori, golfisti e giocatori di polo, i quali chiedevano dalle proprie vetture una soglia di accesso al vano posteriore più ampia rispetto a quanto offerto dalle automobili tradizionali.

Nel Regno Unito, il termine shooting-brake era già di uso comune nel linguaggio scritto e parlato prima degli anni ’50 per identificare ogni tipo di vettura utilizzata prettamente nelle tenute di campagna, ma successivamente il termine cadde in disuso e fu sostituito da “estate car” nemmeno un decennio più tardi. Il termine tornò però nuovamente in auge negli anni ‘70, quando questo tipo di carrozzeria venne riscoperto da alcune case automobilistiche e riproposto sia con modelli di serie sia attraverso concept car. Da qui il nome completo Shooting Brake abbinato al modello CLA da noi provato nella versione più potente, appunto siglata AMG.

Tanto spazio e piacere di guida

La Mercedes CLA Shooting Brake AMG è un’auto sportiva e al tempo stesso elegante, che salta subito all’occhio, e una station wagon. Con i suoi 4,63 metri di lunghezza, 1,77 metri di larghezza e 1,43 metri di altezza, è l’auto ideale per la famiglia che ricerca spazio, confort e sicurezza massima, senza rinunciare al piacere di guidare una coupé.

La Shooting Brake si impone per la lunga fiancata, il vigoroso frontale, la parte superiore piatta, la linea di cintura alta e il tetto che scivola all’indietro, terminando posteriormente in forma di portellone. La validità aerodinamica dell’insieme è comprovata da un Cx pari a 0,22 con i conseguenti benefici nel concorrere a contenere i consumi.

Alla guida

Siamo al volante della 45 AMG 4MATIC, potentissima con i suoi 360 CV e 450 Nm per una velocità massima di 250 km/h autolimitati e uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi. Superati i 100 orari e, ove permesso, anche i 200, nonostante sia una wagon non ci si accorge della sua lunghezza nemmeno alle velocità sostenute in curva o con raffiche di vento.

Il consumo medio indicato è in 6,9 l/100 km, ma noi l’abbiamo superato esagerando nel modo di guida vivace. Nei piccoli borghi e in città, senza inserire la funzione sport, abbiamo invece guidato in modo semplice e rilassante, e con le telecamere il parcheggio non è stato per nulla un problema.

Dentro l’abitacolo della Mercedes CLA Shooting Brake AMG lo spazio è generoso per 4 passeggeri e accettabile per 5. Il design degli interni è in linea con la sua potenza, dunque sportivo ma anche attento ai dettagli, a partire dai sedili in alcantara e pelle abbinati al volante, pedali in alluminio e bagagliaio enorme (può andare da 495 a 1.354 dmc utili). Il cambio è automatico a 7 rapporti e ci sono tre modalità di guida: Comfort ribassato, Sportivo ribassato e assetto AMG, quest’ultimo dalla sonorità decisa, specie in accelerazione. Un tocco in più viene dalle cinture di sicurezza color rosso e il tachimetro che punta fino a 320 km/h.

Di serie sulla Mercedes CLA Shooting Brake AMG l’equipaggiamento della CLA Shooting Brake su ogni versione: display multifunzione con computer di bordo, start & stop, sistema di riconoscimento stanchezza del conducente, hill start assist, monitoraggio della pressione degli pneumatici e molto altro ancora.

Le dotazioni per confort, sicurezza, interconnessione, assistenza alla guida e altre possibili personalizzazioni sono a livello delle ammiraglie meglio dotate e allestite per qualità costruttiva, materiali e lavorazioni. Tra le tecnologie di prevenzione dei possibili incidenti e la gestione degli stessi, sottolineiamo il “CONNECT me” che, in caso di necessità o di mancata risposta al controllo, attiva immediatamente i soccorsi e la diagnosi per le necessarie riparazioni del veicolo.

La gamma motori

I motori disponibili, oltre alla versione da noi provata, sono due diesel e tre benzina, tutti Euro 6 a 4 cilindri. I diesel sono entrambi da 2.143 cc, ma dispongono di 136 o 177 CV e 300 Nm, con consumi medi dichiarati tra 3,9 e 4,6 l/100 km. I benzina sono 1.600 cc da 122 CV e 200 Nm o 156 CV e 250 Nm; i consumi medi si collocano tra 5,5 e 6,1 l/100 km.

C’è poi il 2.000 cc da 211 CV e 350 Nm, anche abbinato alla trazione integrale 4MATIC con cambio a doppia frizione 7G-DCT e ripartizione della coppia completamente variabile, soluzione disponibile anche sulla CLA Shooting Brake 220 CDI.

I prezzi chiavi in mano vanno da 34.920 a 46.510 euro per i diesel e da 31.390 a 38.820 euro per i benzina, ma per la Mercedes CLA Shooting Brake AMG lievitano a 58.610 euro.