Il nuovo Mercedes-Benz GLS completa la famiglia di SUV della Stella che parte dalla compatta GLA al campione di vendite GLC passando per GLE, GLE Coupé e GLS, fino al fuoristrada di Stoccarda per antonomasia, la Classe G. Rispetto al modello precedente, la nuova generazione vanta un’efficienza incrementata, programmi di marcia DYNAMIC SELECT ampliati, l’ultima evoluzione delle sospensioni pneumatiche AIRMATIC con il sistema di sospensioni attive ADS perfezionato, il cambio automatico a 9 marce 9G-TRONIC e i più moderni sistemi di assistenza alla guida.

Negli esterni ci si è focalizzati sulla nuova conformazione del frontale, mentre la coda è stata ammodernata soprattutto nell’area del paraurti e dei proiettori posteriori. Negli interni attirano l’attenzione la nuova organizzazione della plancia portastrumenti con il Media Display parzialmente integrato, il nuovo volante multifunzione a tre razze, la consolle centrale modificata, provvista di touchpad, ed i nuovi colori e inserti per gli allestimenti. Le dimensioni del GLS (lunghezza 5.130 mm, larghezza 1.934 mm, altezza 1.850 mm e passo 3.075 mm) confermano il formato full-size di questa vettura e creano i presupposti per una spaziosità generosa adatta a sette passeggeri.

Le versioni italiane di Mercedes-Benz GLS sono tre: SPORT, EXCLUSIVE e PREMIUM, ognuna delle quali prevede numerosi dettagli specifici per gli interni e gli esterni. L’abitacolo è paragonabile a quello di una Classe S tra i SUV. I passeggeri godono di grandi spazi mentre il vano bagagli offre da 680 fino a 2.300 litri con una lunghezza massima pari a 2.124 mm e un carico utile che arriva fino a 815 kg. Il nuovo volante multifunzione a tre razze in pelle Nappa presenta comandi del cambio integrati, 12 tasti funzione e copertura dell’airbag in pelle Nappa, la strumentazione modificata nei dettagli e una nuova organizzazione della plancia portastrumenti. Il COMAND Online di nuovissima generazione (disponibile a richiesta per SPORT, di serie per le altre versioni) è dotato di Media Display a colori parzialmente integrato da 20,3 cm (8″) e touchpad intuitivo (65 x 45 mm),

Tra i sistemi di assistenza alla guida presente di serie ci sono il COLLISION PREVENTION ASSIST PLUS, il sistema di assistenza in presenza di vento laterale e l’ATTENTION ASSIST. Il GLS offre anche, tra gli altri equipaggiamenti, il sistema PRE-SAFE, il Brake Assist BAS, il sistema di gestione elettronica della trazione integrale 4ETS, il sistema di assistenza per la dinamica in curva ESP, il Tempomat con limitatore di velocità variabile SPEEDTRONIC e il sistema di assistenza allo sterzo STEER CONTROL.

La gamma di motorizzazioni comprende il potente GLS 500 4MATIC con motore V8 biturbo a iniezione diretta, con i suoi 455 CV offre (20 CV in più rispetto al modello precedente) e una coppia massima di 700 Nm. Presente anche il GLS 400 4MATIC che monta un V6 biturbo, anch’esso a iniezione diretta. Il propulsore eroga una potenza di 333 CV con una coppia di 480 Nm disponibile dai 1600 giri/min oltre alla funzione ECO start/stop. Top di gamma Mercedes-AMG GLS 63 4MATIC, con i suoi 585 CV, 28 in più rispetto al modello precedente con una coppia massima di 760 Nm è ora disponibile già da 1.750 giri/min.

Oltre ai modelli a benzina è disponibile, a bordo del GLS 350 d 4MATIC, il motore diesel V6 che eroga una potenza di 258 CV e un’abbondante coppia di 620 Nm. Di serie per tutte le versioni (ad eccezione del Mercedes-AMG GLS 63) il cambio automatico a 9 marce 9G-TRONIC, a richiesta in combinazione con il rapporto fuoristrada e il bloccaggio del differenziale centrale. Con il sistema di regolazione della dinamica di marcia DYNAMIC SELECT il nuovo GLS offre sei programmi di marcia. I prezzi per il mercato italiano della nuova Mercedes-Benz GLS partono da 81.700 euro per la GLS 350 d 4MATIC fino ai 148.350 euro della Mercedes-AMG GLS 63 4MATIC. Il veicolo è già ordinabile in Europa e le prime consegne avverranno a marzo 2016.