E se il futuro dell’auto fosse riservato esclusivamente al trasporto dei passeggeri e non alla guida? La larga diffusione dei radar abbinati al controllo della velocità potrebbe essere un indizio, ma il concept F015 Luxury in Motion presentato dalla Mercedes-Benz al CES di Las Vegas rappresenta una prova schiacciante.

D’altra parte, le grandi città saranno sempre più affollate e per gli uomini d’affari sarà possibile viaggiare a bordo di vetture spaziose, magari insieme ai loro collaboratori o partner lavorativi, senza dover ingaggiare un autista. Ci pensa l’auto a fare tutto, attraverso la guida autonoma, e così la parte più importante di una vettura diventa l’abitacolo.

Nel concept della Stella a Tre Punte, le porte si aprono alla stregua di quelle di un armadio, le sedute, 4 per l’esattezza, ruotano di 30°, mentre 6 schermi a LED contribuiscono a rendere l’interno decisamente scenografico. Niente più confini all’infotainment: anche i pannelli porta diventano degli accattivanti display, e le poltrone che girano su se stesse consentono di effettuare delle riunioni in movimento.

Sotto il corpo vettura di questo concept da oltre 5 metri, e dal passo di 3,61 metri, troviamo un sistema fuel cell che esprime 272 CV attraverso 2 motori elettrici alloggiati all’interno delle ruote posteriori. Il consumo è a dir poco irrisorio: 0,6l/100 km di idrogeno, mentre, come era prevedibile, le emissioni di Co2 non sono contemplate.