Daimler ha deciso di sfruttare il il palcoscenico del Salone di New York per presentare la nuova generazione della Mercedes GL. Le modifiche estetiche sono evidenti e redono la grossa SUV tedesca un po’ meno “pesante”, nonostante l’aumento della lunghezza che passa da 5 a  5,12 metri, mantenendo inalterato il passo (3 metri). Varia anche la larghezza che diminuisce di qualche millimetro ed ora misure 2,14 metri. Il design riprende molti degli stilemi dell’attuale produzione Mercedes, specialmente all’anteriore. La nuova Mercedes GL poi offre per la prima volta la possibilità di adottare il kit estetico AMG, comprensivo di paraurti frontale ridisegnato, prese d’aria maggiorate e luci LED. Imponenti i cerchi in lega, disponibili con misure comprese tra 19 e 21 pollici. Questi ultimi sono disponibili per la versione con kit AMG e nascondono immensi dischi dei freni da 19″. Come telaio è stato utilizzato quello della ML, al quale sono stati apportati i dovuti adattamenti ed  ha permesso agli ingegneri della Casa tedesca di ridurre il peso di circa 100 kg.

Dentro la nuova Mercedes mantiene la possibilità di ospitare fino a sette passeggeri e con tutti i sedili utilizzati la capacità del bagagliaio è di 450 litri, mentre abbattendo 3a e 2a fila arriva a 2.660 litri.  Le finiture sono le classiche cui ci ha abituati Mercedes e non manca praticamente nulla in termini di dotazioni. Scorrendo poi la lunga lista degli optional si possono scegliere accessori di sicurezza e l’Off-Road Package, dedicato a chi vuole avventurarsi in fuoristrada.

All’inizio della commercializzazione saranno disponibili un 3 litri Diesel 6 cilindri da 258 CV (GL 350 BlueTEC) e un potente V8 biturbo  di 4,6 litri e 408 CV (GL500) che, stando a quanto dichiarato dalla Casa, abbattono del 20% consumi ed emissioni rispetto alla generazione precedente.