L’alibi di testare la nuova Classe B di Mercedes nella stagione invernale ha fornito lo spunto per assaggiare anche i nuovi pneumatici invernali Michelin Alpine 5, montati sugli esemplari portati a Courmayeur per l’occasione.
Disponibile in 27 misure diverse dalla 195-65-15 alla 225-55-17, il nuovo Michelin Alpine 5 promette di ridurre del 5% gli spazi di frenata su asfalto bagnato e del 3% sulla neve, grazie ad un diverso intaglio del battistrada e ad una mescola innovativa trend compound tecnology, che utilizza l’olio di girasole a bassa temperatura. Niente neve sul percorso, però: il meteo da questo punto di vista non ha voluto sentire ragioni, ma solo temperature invernali che hanno messo in risalto il riuscito connubio tra Classe B e Alpine 5.

Le modifiche alla Classe B

Poco evidenti le modifiche apportate alla Classe B, che però beneficia di un muovo frontale, nuovi interni ed una gamma di motori rivisitata per adeguarsi alla normativa Euro 6 e insieme ottimizzare consumi ed emissioni. Oggi la gamma motori vanta due diesel, un 1.5 di derivazione Renault declinato nelle potenze di 90 o 109 cavalli e il più potente 2.1 che arriva ad una potenza di 177 nell’allestimento più potente.

Una gamma completa

Anche tra i benzina la gamma si basa su due motori: un 1.6 con 122 o 156 cavalli e un 2.0 che va da 184 a 211; non manca però la versione a metano, 2000 centimetri cubi e 156 cavalli per una velocità massima da 200 km/h, disponibile sia in versione Executive, sia come Sport a 30-31.000 euro. E che non si lasci da parte l’elettrica, che merita un discorso a parte: i prezzi dell’intera gamma vanno da 24.000 a 42.000 euro.