Mercedes-Benz aderisce all’Open Automotive Alliance e si lancia in un futuro con Android Auto come già anticipato da un portavoce della società. L’adesione era nell’aria da tempo ma ora da Stoccarda arriva la conferma ufficiale che supporterà il sistema di Google, probabilmente già dai modelli che arriveranno nel corso del 2017. L’entrata della Stella nella lista è stata anticipata dall’incontro del direttore ricerca e sviluppo di Daimler, Thomas Webber, con i vertici di Big. G.

La casa di Stoccarda si aggiunge quindi alla lista di partner dell’Alleanza che comprende, tra gli altri, anche Fiat e Volkswagen, mentre è più recente l’adesione di Kia dopo che la casa madre Hyundai aveva già aderito alla “rivoluzione” tecnologica del settore.

Molti top brand come Porsche e BMW non sono ancora sulla pagina della Open Automotive Alliance e supportano solo Apple CarPlay e anche per questo motivo il processo di adesione di Mercedes-Benz sarebbe stato rallentato (a causa della necessità di fornire l’accesso a diverse informazioni sullo stato del veicolo per poter implementare l’infotainment di Google) senza considerare che il management di Stoccarda avrebbe avuto diversi dubbi sulla privacy dei consumatori.

Come riporta tuttoandroid.net, Android Auto potrebbe cambiare profondamente l’esperienza di guida, aprendo la strada all’integrazione uomo-macchina.