Il 28 giugno 1926, ben 90 anni fa, i dirigenti della società Daimler-Motore-Gesellschaft (DMG) e i rappresentanti dell’azienda tedesca Benz & Cie, firmarono l’accordo per consacrare la fusione delle due aziende automobilistiche. I due produttori più “anziani” ed esperti del settore della produzione automobilistica decisero di unirsi er creare una nuova forza in grado di sbaragliare la concorrenza, segnando la nascita di Daimler AG.

Il periodo, il 1926, va ben contestualizzato: la Germania usciva, a pezzi, dalla Prima Guerra Mondiale, piena di debiti e di “ossa rotta” dal punto di vista industriale. Le aziende si erano “concesse” allo Stato, trasformandosi in macchine da guerra, capaci di creare e produrre mezzi destinati all’utilizzo bellico ma dopo la Grande Guerra il paese, uno dei paesi, più all’avanguardia del vecchio continente si trova con le spalle al muro e con le tasche vuote. Il periodo, a cavallo tra la prima e la seconda guerra mondiale, è un periodo difficile fatto di crisi economiche e sociali.

E’ per questo motivo che anche aziende prestigiose a livello internazionale, del calibro di DMG e Benz & Cie hanno dovuto scegliere di fondersi per poter sopravvivere alla crisi e battere la concorrenza delle nuove case automobilisti che venivano create fuori dalla Germania. Il 1926 è la data della consacrazione della fusione tra le due società che avevano, fino a quel momento, già prodotto quasi 6.000 automobili, con una forza lavoro di più di 15.000 persone e un fatturato di circa 104 milioni di Reichsmark.

La fusione, inizialmente, prevedeva un ufficio commerciale registrato a Berlino e le fabbriche, gli stabilimenti, a Mannheim e Gaggenau (Benz), Untertürkheim, Berlino-Marienfelde e Sindelfingen (Daimler) mentre l’amministrazione principale della Daimler-Benz AG è stata posta a Stoccarda. L’obiettivo comune era  la futura sopravvivenza attraverso lo sviluppo congiunto, la progettazione, produzione e la vendita delle automobili.

La fusione porta in grembo il nuovo logo del marchio, Mercedes-Benz, registrato come un nuovo marchio nel febbraio 1925: un logo che unisce la stella Mercedes di Daimler con la corona d’alloro della Benz. I due marchi originali origine nel 1909 e sono stati continuamente ulteriormente sviluppati fino al 1926. Questo è stato come le due aziende hanno iniziato ad affinare la loro presenza nel settore automobilistico. Una delle prime creazioni di successo dell’azienda è stata nel 1931 quando fu prodotta la nuova auto compatta, la Mercedes-Benz 170 (W 15).