Mercedes presenta la sua ultima supercar in variante roadster, le AMG GT e AMG GT C, entrambe realizzate in collaborazione con la Casa di Aféalterbach. Entrambe le vetture realizzate dalla casa automobilistica con sede di Stoccarda verranno presentate ufficialmente al Salone di Parigi di quest’anno che avrà inizio tra circa due settimane e si concluderà a metà del mese di ottobre.

Parliamo di numeri: sotto il cofano della GT Roadster è presente un motore con propulsore V8 bi-turbo da 4 litri e ben 476 CV di potenza mentre la sorella “maggiore”, la GT C Roadster possiede la stessa motorizzazione e propulsione ma con una capacità di erogare fino a 557 CV di potenza.
Le prestazioni di entrambe le Mercedes roadster sono davvero di alto livello: l’AMG GT raggiunge la velocità massima di 302 km/h, mentre l’AMG GT C può arrivare fino a 316 km/h. L’accelerazione, da 0 a 100 km/h, la sorella minore (AMG GT) è conclusa in 3,7 secondi mentre la stessa distanza viene coperta in 3,4 secondi dalla GT C.

Entrambe le vetture sono ispirate alla GT R: a livello estetico la GT C Roadster è molto più aggressiva, soprattutto nel posteriore mentre i lineamenti della sorella minore sono leggermente meno appariscenti e vivaci. Nella dotazione di serie viene inclusa la batteria al litio, gli interni di pelle Nappa, il volante sportivo AMG Performance e l’impianto di scarico sportivo con valvole parzializzatrici. La capote è stata realizzata completamente in tela e ha una gestione elettrica, azionabile sino a una velocità di 50 km/h, può essere ordinata nelle tinte nero, beige e rosso.