La nuova AMG GT, rivale per antonomasia della mitica Porsche 911, è finalmente arrivata nel mondo reale, e ha fatto parlare molto di se nei mesi precedenti. Ma a quanto pare, gli appassionati della guida non sono sazi e vorrebbero sin da ora una variante Black Series.

Tranquilli, l’auto si farà, come è stato confermato dal capo della Mercedes-AMG, Tobias Moers, durante il salone di Detroit, ma non subito: “non sarà qui presto, perché le Black Series tendono ad arrivare verso la fine del ciclo di produzione di una macchina, ma è un modello che dobbiamo fare”.

Dunque, ci sarà da aspettare qualche anno, ma gli smanettoni non rimarranno a bocca asciutta, visto che sarà realizzata un’altra variante spinta della GT, meno potente della Black Series, ma pur sempre capace di erogare una potenza di circa 550 CV.

Sarà l’antipasto per la Black Series vera e propria che potrà beneficiare di quasi 600 CV, visto che il V8 4 litri twin-turbo della GT si presta alle elaborazioni per via della sovralimentazione. Ma la più sportiva delle coupè Mercedes sarà anche più leggera e, di conseguenza, più audace nella guida.

Solamente previsioni, e nient’altro per quanto riguarda le prestazioni, ma è plausibile che la AMG GT più cattiva possa eguagliare la SLS Black Series sullo 0-100 km/h, con un tempo di 3,6 s, e che possa raggiungere una velocità massima di circa 320 km/h