Mercedes 4MATIC è il sistema di trazione integrale della casa di Stoccarda. Un sistema che, una volta, era quasi esclusiva dei cosiddetti “gipponi”. Ora, invece, il binomio auto e trazione integrale è un trend affermato e in crescita. Merito senz’altro del boom di crossover e SUV ma la trazione integrale si sta diffondendo in tutta Europa (il 13% delle auto vendute nel 2015 è 4×4) e anche su diversi modelli più compatti non solo ai classici 4X4. Non è un caso, ad esempio, che Ford abbia annunciato 8 modelli a trazione integrale nel 2016 rispetto ai soli 3 che aveva nel 2012. Pochi però se paragonati ai costruttori premium tedeschi tra cui spicca Mercedes-Benz che già a fine 2013 proponeva la trazione integrale su oltre 50 modelli con oltre il 40% delle auto vendute in Italia dotate di trazione integrale.

Nel 2016 i numeri di Mercedes 4MATIC sono praticamente raddoppiati: 20 gamme, 80 modelli e ben 257 versioni in attesa dell’arrivo della Classe C Coupé 4Matic, lanciata al Salone di Ginevra 2016, e della GLC Coupé prevista per settembre. Praticamente su tutti modelli, tranne quelli a due porte (fatta eccezione per la Classe S Coupé). Il perchè è presto spiegato. La casa tedesca propone a seconda dei veicoli 4 diverse varianti, alcune installate su modelli originariamente a trazione anteriore (famiglia A-B-CLA-GLA) e quasi tutti gli altri a trazione posteriore.

I benefici della trazione integrale li abbiamo provati sulla A45 AMG da 381 CV, la più potente della gamma Classe A. L’occasione era la fine del corso con gli istruttori della AMG Driving Academy sulla pista innevata di Ponte di Legno. Anche su un fondo piuttosto impegnativo la compatta della Stella si è rivelata facilmente controllabile ma anche divertente grazie soprattutto al valore aggiunto del differenziale anteriore che limita il sottosterzo mentre la ripartizione della coppia 50-50 aiuta molto durante la derapata.

I vantaggi su strada sono dunque in termini di tenuta, stabilità direzionale e sicurezza attiva specie e su fondi stradali con bassa aderenza. Inoltre l’utilizzo del freno motore su tutte e quattro le ruote porta a indiscutibili vantaggi nella diminuzione degli spazi di frenata ma il sistema si rivela utile anche in fase di accelerazione e in curva e su fondi stradali con bassa aderenza. Le versioni Mercedes 4MATIC di Classe AB, CLA, GLA, C, CLS (anche Shooting Brake) e S sono disponibili da marzo anche nelle limited edition 4MATIC Force, un allestimento full optional che consente un vantaggio economico che parte dal 6% e va fino al 15% per un risparmio compreso tra i 2.500 e i 12000 euro.