Fernando Alonso e la Ferrari mandano segnali di un possibile divorzio. E Sport Bild non perde tempo per trovare un sostituito dell’asturiano a Maranello: Kimi Raikkonen potrebbe clamorosamente tornare alla rossa. Non è detto che il finlandese, campione del mondo con il Cavallino nel 2007, vada a sostituire Alonso (che ha un contratto fino al 2016) visto che a traballare è anche e soprattutto il sedile di Felipe Massa. Ma IceMan sarebbe vicinissimo alla Red Bull che deve ancora ufficializzare l’erede di Mark Webber. Una comunicazione che arriverà in concomitanza del GP del Belgio di fine agosto.

La Ferrari avrebbe messo sul piatto un ingaggio molto più attraente di quello della Lotus e della Red Bull: 15 milioni di euro più bonus e la sponsorizzazione della squadra di motocross che Raikkonen ha messo in piedi in Finlandia. Un portavoce della Ferrari ha però smentito le voci di un ritorno di Raikkonen, riferendo che “non c’è alcun interesse per il mercato piloti in questo momento”. Secondo il Cavallino ogni anno d’estate si rincorrono voci di questo tipo: “Per chi ha la memoria corta, solo un anno fa, circolava una lunga lista di piloti per sostituire Massa”.

Intanto in attesa dell’appuntamento di Spa, Lewis Hamilton crede nel titolo. Un anno fa, era a 47 punti da Alonso, ora il leader è Vettel e il distacco è quasi lo stesso (48 punti) “Sento che siamo lì, con Red Bull e Lotus – ha detto al Telegraph -. Nella passata stagione non sentivo di avere una macchina in grado di vincere 10 gare. Quest’anno sì. Le gomme saranno fondamentali ma credo molto in questa macchina, una delle migliori che abbia mai guidato”.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI:

Divorzio in vista tra Alonso e la Ferrari

Mercato: Alonso verso la Red Bull?

GP Ungheria 2013: Hamilton si conferma re dell’Hungaroring

La classifica piloti e costruttori

Ecclestone incriminato per corruzione