La Ducati è orfana di Valentino Rossi ma ha acquistato nella scuderia un altro grande campione italiano. E se l’assetto nella classe regina era già definito, adesso è arrivata anche l’ufficializzazione del parco piloti per il team satellite Pramac. 

La Ducati di Borgo Panigale è una squadra che nel settore motociclistico ha sicuramente ancora tanta strada da fare, ma è anche vero che Valentino Rossi non ha mai trovato l’assetto giusto per la sua moto e da quando è arrivato in Ducati non ha fatto altro che lamentarsi.

Con buona pace di tutti, il campione di Tavullia ha finalmente ritrovato un ingaggio in una squadra che gli mette a disposizione una moto competitiva: la Yamaha e tutti sono convinti che con la casacca giapponese tornerà a vincere. Andrea Dovizioso, invece, entrerà in Ducati al posto di Rossi.

Gli sforzi di Dovi per avere una moto ufficiale in Yamaha non sono serviti a nulla e quindi dall’anno prossimo correrà al fianco di Hayden che invece, con la Ducati, è sempre riuscito a fare delle ottime gare. Ma il team di Borgo Panigale, in questi giorni, ha ufficializzato anche la formazione del team satellite Pramac.

Nel 2013, in pista ci saranno Andrea Iannone e Ben Spies che fino all’ultimo momento era indeciso se tornare in superbike o restare nel MotoGP.