Interessante la ripresa per quanto riguarda il settore delle quattro ruote che fa registrare nel mese di giugno 2015 una crescita a doppia cifra per il mercato europeo dell’auto. Secondo i dati Acea, l’associazione dei costruttori europei, dopo l’improvvida frenata di maggio, a giugno le immatricolazioni in Europa e nei Paesi Efta sono state 1.413.911, il 14,8% dunque in più rispetto allo stesso mese del 2014. Nei primi sei mesi dell’anno il totale è stato di 7.414.958, con una crescita dell’8,2% che conferma un trend assolutamente positivo.

Il marchio Fca poi continua addirittura a fare meglio del mercato. Nel giugno 2015 le immatricolazioni del gruppo in Europa, più i Paesi Efta, sono state 87.438, il 17,7% in più rispetto allo stesso mese del 2014, con la quota di mercato che quindi sale dal 6 al 6,2%. Nei primi sei mesi dell’anno le immatricolazioni sono state 472.825, il 12,6% in più dello stesso campione temporale del 2014; la quota passa dal 6,1 a 6,4% con un incoraggiante aumento dello 0,3%. Fiat Chrysler Automobiles fa così registrare ancora una volta una crescita in Europa più dello standard di mercato.

Il gruppo Fiat, grazie a 500 e Panda, la fa da padrone per quanto riguarda il segmento A per il trentesimo mese consecutivo: insieme hanno ottenuto nel mese di giugno una quota del 27,7%. Fiat 500L è per il nono mese consecutivo l’auto in assoluto più venduta del suo segmento, con una quota del 23,8% nel semestre. Anche grazie ai passi avanti fatti con la 500X (stabilmente nelle posizioni guida del suo segmento) il marchio Fiat rileva un altro mese di forte crescita: +14,8%. A giugno nell’Europa dei 28 più i Paesi dell’Efta Fiat Renegade ottiene il miglior risultato di vendite dal lancio (oltre 5.400) e continua a trinare il boom del marchio Jeep, che ha quasi triplicato le vendite rispetto all’anno scorso.