Le entrate fiscali italiane nel 2012 provenienti dall’automobile ammontano a 72 miliardi di euro. Si tratta del 17% delle entrate totali. Negli ultimi quattro anni la pressione fiscale sull’auto è aumentata dell’1%. Altro che carico aerodinamico. Quali servizi arrivino in favore degli automobilisti in cambio di quest’oceano di denaro, lo vediamo tutti. Non c’è da stupirsi se gli italiani acquistino sempre meno auto nuove.

Gli ultimi dati di mercato, riferiti a luglio 2013, dicono che il calo nelle immatricolazioni è diminuito rispetto al resto dell’anno. In altre parole, si perde di meno. Questo è il massimo della soddisfazione che ci si può prendere. Per il resto, c’è solo da piangere.

Il mese appena concluso ha visto l’immatricolazione di 107.514 esemplari, pari all’1,9% in meno rispetto a luglio 2012. Dall’inizio di quest’anno le immatricolazioni in Italia sono state 839.481: il 9,2% in meno nel confronto con lo stesso periodo del 2012.

Per quanto riguarda la performance di luglio dei singoli marchi, la Jaguar ha esattamente raddoppiato le vendite rispetto allo stesso mese di un anno fa, anche se parliamo di numeri assoluti molto bassi: 118 immatricolazioni contro 59. Stesso discorso per la Skoda, +45,22% ma con 941 esemplari. Nei numeri a quattro cifre (cinque cifre in Italia le ha solo la Fiat), la migliore è risultata la Mercedes: +32,09% con 4.607 esemplari. Intorno al 21% vediamo Toyota, Dacia e Renault. Chevrolet ha segnato +14,5%, Kia +7,03%, Audi +3,77%, Bmw +2,99%.

Tutte le altre case sono in calo rispetto a luglio 2012. Alfa Romeo -2,26%, Hyundai -4,57%, Nissan -4,88%, Lancia -5,54%, Fiat -5,98%, Opel -5,99%, Volkswagen -6,93%, Citroen -10,26%, Ford -10,78%, Peugeot -12,37%.

Le quote di mercato a tutto il 2013 vedono nelle prime dieci posizioni la Fiat al 21,74%, seguita da Volkswagen (8,11%), Ford (6,74%), Opel (5,42%), Renault (4,93%), Peugeot (4,72%), Citroen (4,70%), Lancia (4,44%) , Toyota (4,05%) e Audi (3,68%).

La top ten dei singoli modelli a luglio: Fiat Panda, Punto, Lancia Ypsilon, 500L, 500, Citroen C3, Ford Fiesta, Volkswagen Polo, Alfa Romeo Giulietta, Golf. Nei diesel guidano 500L, C3, Giulietta e Golf.