La classifica iridata piloti, in questi giorni, coinvolge quasi più di quella piloti dove il titolo mondiale è già da tempo nella mani di Vettel, impegnato a sua volta nella conquista di altri record.Mentre Sebastian Vettel eguaglia altri illustri rappresentanti della Formula 1 nelle prestazioni che gli assicurano la pole, la McLaren si mette in evidenza. Ma siamo ancora nel terreno delle prove libere.

Il venerdì della Formula 1 che si prepara al Gp di Abu Dhabi, si chiude con la straordinaria prestazione di Hamilton e Button, il primo più brillante nel pomeriggio. Staccano le Ferrari di Alonso e Massa ma s’impongono anche su Vettel, partito in sordina con un blando sesto posto.

Davanti a tutti, il venerdì mattina, c’è uno Jenson Button scatenato, che fa registrare il miglior tempo con 1’40’’263. Più veloce, ma di poco, di Mark Webber, il velocissimo Red Bull che ferma il cronometro sul 1’40’’389.

Terzo è Hamilton, nelle prove libere. Precede Vettel che non riesce a superare lo scoglio della quarta posizione, superando comunque la prestazione un po’ opaca delle Ferrari: quinto Alonso e sesto Massa. Entrambi i piloti del Cavallino commettono degli errori grossolani che li fanno finire senza grossi guai fuori pista.