Anche a Sepang la storia si ripete e se bastassero due gran premi per fare pronostici sul mondiale saremmo certi che per la McLaren non ci sono avversari.

Ancora una volta Hamilton sarà il pole position, seguito dal compagno di squadra. 

Le qualificazioni di Sepang non sono state del tutto una sorpresa. Si era visto anche in Australia che la McLaren aveva una marcia in più degli altri e quello di Hamilton e Button non era soltanto un exploit.

In effetti nel sabato di qualificazioni Hamilton è stato il più veloce, seguito dal compagno di squadra. Sia il pilota anglo-caraibico che Button, hanno dovuto lottare fino all’ultimo giro con uno scatenato Schumacher che conferma il buon momento della Mercedes.

Lontano dai vecchi fasti la Red Bull che si è aggiudicata il quarto posto con Webber e il sesto con Vettel. Il campione del mondo però ha fatto registrare il miglior giro con le gomme dure e questo particolare ha impensierito un po’ gli avversari alla vigilia della gara.

Al quinto posto c’è Raikkonen che però in griglia è soltanto decimo perché nella giornata di venerdì ha sostituito la scatola del cambio. Ancora una volta è stata apprezzata la verve dell’uomo Lotus, Grosjean che ha rimediato la settima posizione, precedendo Rosberg ed Alonso.