La nuova McLaren 570S Coupé sarà presentata al Salone dell’automobile di New York che avrà luogo da giovedì 2 a lunedì 13 aprile. Il nuovo gioiellino sarà, secondo la stessa casa automobilistica, il modello principale della gamma sportiva e avrà un’impostazione powertrain rivisitata e una monoscocca in fibra di carbonio.

La McLaren 570S Coupé si rivela per quella che è, ossia la sorella più bella nella gamma dei modelli McLaren. Classico profilo tondeggiante, ampio parabrezza, muscolosa e grintosa. All’interno, fra le tante novità troviamo: una consolle centrale che si divide nel display touchscreen, per i controlli delle funzioni infotainment, e nei comandi di avviamento, di trasmissione e assetto.

Sotto “l’armatura” della McLaren c’è un motore M838TE V8 da 3,8 litri sovralimentato con doppio turbocompressore. Il “cuore” della 570S Coupé possiede una potenza di 570 CV a 7.400 giri/min e ben 600 Nm di coppia massima fra 5.000 e 6.500 giri/min, il cambio è a sette rapporti che possono essere comandati direttamente dal volante, in vero stile sportivo. La nuova McLaren ha tre modalità di settaggio Normal, Sport e Track. McLaren dichiara 9,2 litri di benzina a ciclo medio e 258 g/km di Co2.

Il nuovo gioiello di Woking misura poco più di 4.5 metri in lunghezza, con una larghezza leggermente superiore a due metri e 1.202 mm di altezza, per un peso di 1313 chilogrammi. Gli pneumatici montati sulla McLaren sono firmati Pirelli P Zero Corsa. La nuova sportiva britannica arriva a 100 km/h in 3.2 secondi , e a 200 km/h in soli 9.5 secondi, mentre la velocità massima che riesce a raggiungere è di 328 km/h, una scheggia.