La McLaren amplia la sfera d’azione della sua coupé d’accesso alla gamma che adesso, con la 570 GT, può consentire di trasportare più bagagli durante viaggi ad alte prestazioni. Infatti, la vettura in questione, presentata a Ginevra, nel corso del Salone dell’Auto, offre un vano bagagli posteriore da 220 litri che va ad aggiungersi a quello anteriore da 150 litri, per una capacità di carico totale da riferimento nel segmento di mercato: ben 370 litri.

Questo particolare, unito ad un portellone ad apertura laterale, implica un sovrapprezzo di 10.000 euro rispetto alla 570S, per un costo di circa 194.000 euro. Poco male, in fin dei conti lo spazio è molto prezioso su auto del genere.

La 570 GT guadagna anche un nuovo kit aerodinamico con tanto di alettone fisso posizionato più in alto di 10 mm. Inoltre, tra il portellone in vetro ed il tetto panoramico fisso, offre una visibilità davvero niente male, nonostante sia una coupé ad alte prestazioni.

Queste sono assicurate da un V8 biturbo da 3,8 litri, capace di erogare 570 CV e 600 Nm. Numeri, che uniti ad un peso di 1.350 kg, offrono performance da supercar, come un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 3,4 secondi ed una velocità massima di 328 km/h.