Mazda, l’azienda giapponese con sede a Fuchū, nella prefettura di Hiroshima, ha recentemente presentato il restyling della versione dedicata al mercato europeo della Mazda3. La nuova vettura nipponica presenta alcune migliorie dal punto di vista estetico senza cambiare la sua essenza nel design originale del modello precedente. Mazda3 sarà disponibile da fine 2016.

La nuova Mazda3 2017, cosi denominata, avrà a disposizione un’ampia gamma di propulsori per il mercato europeo: benzina Skyactiv-G 1.5 100 CV, 2.0 120 CV e 2.0 150 CV e diesel Skyactive-D 1.5 105 CV e 2.2 150 CV biturbo. In alcune delle proposte sarà presente il cambio automatico. La proposta di gamma per il mercato italiano non è stata ancora presentata nel dettaglio.

Per quanto concerne il restyling della Mazda3 possiamo notare un miglioramento che ha interessato la griglia anteriore, le luci diurne a LED allungate, mentre i proiettori anteriori possono sfruttare la tecnologia Adaptive Led Headlights in grado di disattivare in modo automatico gli abbaglianti nel momento in cui si incontra sulla propria strada, dall’altro lato della corsia si spera, un altro veicolo.

La nuova Mazda3 sarà disponibile in diverse colorazioni tra cui le nuove tinte Eternal Blue, Sonic Silver e Machine Grey Premium che debuttano sul modello del brand giapponese. Tutte le tinte saranno, sembra banale dirlo, abbinate alle finiture previste per l’abitacolo.

Ultime novità ma non meno importanti riguardano la tecnologia: oltre al sistema di frenata automatica Smart City Brake Support coadiuvato da una telecamera e abbinato al sistema di riconoscimento pedoni, le altre novità riguardano il GVC (G-vectoring Control), un dispositivo capace di regolare coppia e potenza del motore, cosi da funzionare come un controllo di trazione. Grazie a questo dispositivo avremo una guida della vettura più semplice, più fluida e ottimizzata, capace di offrire più sicurezza sul bagnato o peggio ancora sull’asfalto ghiacciato.