“Gli anni passano” un tormentone che rigira spesso nei pensieri di ognuno, ma per noi donne quella ruga in più, quel chilo in più e quella stanchezza che non vogliamo sentire ma con la quale conviviamo ogni giorno, oggi non sono più un problema: abbiamo una marcia in più, sappiamo come sfatare il tempo con quel grip di grinta e determinazione nel rinnovarci proprio come lei, la roadster giapponese che non tramonta mai, la Mazda MX-5, che iniziò a sfavillare per le strade europee nel 1990 e dopo 23 anni si conferma come la spider più venduta al mondo, basti pensare al quasi milione di unità prodotte.

La MX-5 è una spiderina vecchia maniera che si fa sempre più bella e fa stare bene perché diverte, è elegante e diversa da ogni altra.

L’abbiamo provata nella versione coupé “cult” con tetto metallico ripiegabile elettricamente, cambio manuale a 5 rapporti, motore 1.8 da 128cv e in un colore blue molto elegante per una ragazza.

Quel corpo un po’ arrotondato sui lati piace, con le sue misure un po’ panciute che certo non ci farebbero impazzire sul nostro corpo, con o senza tacchi siamo a pochi centimetri da terra e con poca fatica ci ritroviamo a cielo aperto con l’unico “conto” della spettinatura quando si scende…anche se il piccolo frangivento offre un po’ di protezione.

Così se aprire il tetto diventa un piacere, un must, quando si prende confidenza “lei” diventa una vera e propria amica: rimane ben incollata in ogni curva proprio per il suo bilanciamento ottimale fra assale anteriore e posteriore e il suo baricentro basso, la trazione posteriore e lo sterzo pronto che la rendono agile e fluida e permettono di assaporare nella sua forma più pura l’emozione del vero piacere di guida vecchia maniera con il retrotreno che tende ad allargare quando si esagera richiedendo un deciso controsterzo.

Mazda MX5 cuopè prova su strada

Oltre la versione col tetto rigido resta in listino la variante intramontabile roadster con il tetto in tela. Contenuto il prezzo che parte da Euro 26.450 per la versione base. C’è comunque l’imbarazzo nella scelta delle numerose disponibili per soddisfare la propria personalità come:

Mazda MX-5 CULT: la versione limitata con interni e capotte in color tabacco.

Mazda MX-5 Phoenix Reloaded: eleganza, sportività Limited Edition.

Mazda MX-5 Record Series: nata per celebrare il primato del roadster più venduto al mondo.

Mazda MX-5 White Pearl Roadster Coupè: dedicata al colore bianco, da sempre simbolo della sportività giapponese.

Ancora una curva e il tuo viaggio è veramente divertimento… young forever

LINK UTILI

Mazda al Salone di Francoforte 2013

Mazda MZ3 Connect, il nuovo sistema multimediale