La forte domanda per la nuova generazione dei modelli equipaggiati dai propulsori Skyactiv ha convinto la Mazda ad aumentare del 25% la produzione dei motori nella fabbrica di Hiroshima. Una volta entrato a regime, alla fine del 2014, il processo produttivo consentirà di passare da 800.000 ad 1 milione di unità all’anno.

I motori sviluppati dalla tecnologia Skyactiv sono montati sulle più recenti Mazda CX-5, Mazda 3 (nella foto) e Mazda 6. L’espansione produttiva rientra nell’obiettivo d’incrementare le vendite globali del marchio a 1,7 milioni di veicoli entro il 2016; è previsto che l’80% di questi arrivi a montare i motori Skyactiv. Le linee produttive di questi nuovi propulsori, oltre ad Hiroshima, si trovano nelle fabbriche di Changan, in Cina, e Salamanca, Messico.