Prende il va a Barcellona, in Spagna, la terza Edizione del Premio annuale Mazda Make Things Better, che si svolge durante un workshop speciale all’interno del Mazda Space.

La casa giapponese raccoglierà le candidature nel corso della sessione sui Moderni Strumenti di Advocacy, organizzata nell’ambito del programma dedicato ai giovani in occasione del quindicesimo Summit mondiale dei Nobel per la Pace.

Il workshop ha un premio di 10.000 euro che sarà assegnato alla proposta che suggerisce l’uso più innovativo, creativo ed efficace dei moderni strumenti di advocacy come ad esempio internet per migliorare la vita quotidiana delle persone.

La sessione vedrà la presenza di due esperti giornalisti: Yalda Hakim, del programma Newsnight della BBC; e Chris Burns, del programma Euronews e consulente di comunicazione. Daranno un punto di vista multimediale sull’uso di strumenti di advocacy, anche offrendo suggerimenti ai candidati al Premio Mazda su come presentare e promuovere i loro progetti.

In seguito, i partecipanti al workshop avranno tempo per finalizzare e consegnare le loro proposte, compresi i materiali preparati in precedenza – qualcosa che viene consentito per la prima volta quest’anno. Il vincitore verrà annunciato in primavera.

Prima dell’annuncio definitivo, la giuria stilerà una lista di finalisti che a Gennaio avranno la possibilità di presentare proposte più dettagliate.

Entrambi i vincitori hanno dovuto superare grandi ostacoli. Ma, come noi di Mazda sappiamo molto bene, superare gli ostacoli è parte dell’esperienza sfidante”, dice Jeff Guyton, Mazda Motor Europe Presidente e CEO. “Uno degli scopi del premio Mazda Make Things Better è proprio quello di aiutare giovani appassionati come questi ad acquisire una preziosa esperienza sul campo cercando di cambiare e arricchire il mondo. Qualcosa che è di vitale importanza per i futuri leader di domani”.